Cambiale pagherò: di che cosa si tratta e come funziona

La cambiale pagherò, conosciuta anche come pagherò cambiario, è un documento di credito che rappresenta una promessa di pagamento. In pratica, chi emette questa cambiale si impegna a pagare una determinata somma di denaro al beneficiario indicato nel documento, nel rispetto di una scadenza specifica. Questa forma di pagamento differisce dalla cambiale tratta dove, a dover pagare, è un terzo soggetto. Ma andiamo più nel dettaglio.

Differenze tra cambiale pagherò e cambiale tratta

È fondamentale distinguere tra la cambiale pagherò e la cambiale tratta, poiché i due strumenti, sebbene simili, presentano alcune differenze chiave:

  • la cambiale pagherò è un impegno diretto del debitore che promette di pagare al beneficiario;
  • la cambiale tratta, invece, coinvolge tre soggetti: il traente – ovvero chi emette la cambiale –, il trattario – ovvero chi deve pagare – e il beneficiario. Il traente ordina al trattario di pagare una somma al beneficiario.

Come funziona il pagherò cambiario

Il funzionamento del pagherò cambiario è relativamente semplice:

  1. emissione: l’emittente redige la cambiale e specifica tutti i dati necessari, come data, luogo di emissione, importo, scadenza e beneficiario;
  2. consegna: l’emittente consegna il documento al beneficiario;
  3. scadenza: alla data di scadenza, il beneficiario presenta la cambiale per il pagamento.

Procedura di compilazione

Per essere valida, la compilazione della cambiale pagherò deve seguire regole specifiche. Ecco una semplice guida passo, passo:

  1. intestazione: la parola pagherò deve essere ben visibile nel documento;
  2. data e luogo di emissione: è utile specificare quando e dove è stata emessa la cambiale;
  3. importo: è necessario indicare l’importo esatto da pagare;
  4. beneficiario: si deve scrivere il nominativo di chi riceverà il pagamento;
  5. scadenza: è opportuno inserire la data in cui il pagamento deve essere effettuato;
  6. firma dell’emittente: poiché l’impegno diventa effettivo solo con la firma, quest’ultima ricopre un ruolo importantissimo nel documento.

Scadenza e pagamento della cambiale pagherò

La scadenza della cambiale pagherò è un aspetto critico. Il pagamento deve avvenire alla data specificata nel documento. Se il pagamento non viene effettuato, il beneficiario ha diritto di intraprendere azioni legali per ottenere la somma dovuta. È importante calcolare correttamente la scadenza e prepararsi in anticipo per il pagamento per evitare penalità.

Vantaggi e potenziali rischi

Le cambiali pagherò offrono diversi vantaggi:

  • sicurezza: in quanto rappresentano un impegno legale di pagamento;
  • flessibilità: possono essere negoziate o utilizzate come garanzia per finanziamenti.

Tuttavia, esistono anche potenziali rischi:

  • inadempienza: il rischio che l’emittente non paghi alla scadenza.
  • costi: l’imposta di bollo su cambiale può rappresentare un costo aggiuntivo.

La girata della cambiale

La girata è un’operazione mediante la quale il beneficiario di una cambiale trasferisce a un terzo il diritto di ricevere il pagamento. La girata avviene scrivendo sul retro del documento la dicitura per me pagate a, seguita dalla firma del girante e dal nome del giratario. Questo meccanismo permette di utilizzare la cambiale come strumento di pagamento o di garanzia anche prima della scadenza.

In conclusione, la cambiale pagherò è uno strumento finanziario versatile, che offre sicurezza e flessibilità, ma richiede attenzione nella gestione e nella compilazione per evitare rischi e problematiche legali. La comprensione dettagliata del funzionamento e delle procedure relative a questo strumento è fondamentale per utilizzarlo in modo efficace. Infatti, per le imprese che utilizzano spesso questi strumenti per gestire i flussi di cassa e pianificare i pagamenti futuri, è importante registrare accuratamente tutte le cambiali emesse e ricevute per mantenere una corretta contabilità e prevedere eventuali necessità di liquidità.

Prova il software per una gestione finanziaria consapevole

Utilizzare un software come Sibill può contribuire significativamente a garantire la solidità finanziaria e la sostenibilità nel lungo termine della tua azienda.

Sibill automatizza la gestione del flusso di cassa, consentendo di risparmiare tempo e limitare il rischio di fare previsioni sbagliate; con questo strumento puoi categorizzare in modo automatico e personalizzato le tue transazioni, velocizzare il controllo dei trend di costi e ricavi e analizzare il flusso di cassa. Inoltre, Sibill si collega velocemente e in totale sicurezza al tuo strumento di fatturazione aziendale, permettendoti di analizzare i movimenti e progettare in anticipo le tue azioni future.

In pochi clic:

  • Colleghi tutti i conti bancari per analizzare saldi e movimenti in un unico posto, in modo facile e in totale sicurezza secondo la normativa PSD2;
  • Colleghi i sistemi contabili per importare le fatture e ottenere la prima nota con un clic;
  • Automatizzi la previsione di cassa e anticipi eventuali problemi di liquidità;
  • Effettui la riconciliazione automatica delle fatture risparmiando ore di lavoro manuale;
  • Monitori le scadenze in arrivo e solleciti  i clienti ritardatari nei pagamenti.

Sei alla ricerca di un alleato semplice e veloce da installare per gestire in modo efficace la tua liquidità, prova Sibill senza impegno!

iL temPo è Denaro.
riSparmia Su entRambi

Prova Gratis per 7 giorni

Nessun metodo di pagamento richiesto.

uomo al lavoro protetto da un caschetto di sicurezza

Scopri subito quanto costa Sibill

Richiedi una demo di Sibill

Compila il form e ti ricontatteremo per fissare un appuntamento secondo le tue disponibilità.