Ottimizzare il ROI: strategie per gli imprenditori

Gli investimenti concorrono sensibilmente all’indice di produttività aziendale. Eppure, il contesto economico attuale e i timori geopolitici frenano le intenzioni delle imprese, che finiscono per adottare timide strategie di consolidamento e intraprendere azioni d’investimento, con massima cautela. In questa situazione che accomuna moltissime realtà aziendali, come è possibile ottenere il miglior risultato dagli investimenti? Ecco alcuni consigli per ottimizzare il ROI e migliorare l’efficienza degli investimenti.

Cos’è e come si calcola il ROI

Come premesso, il panorama attuale presenta sfide economiche sempre più complesse. Le conseguenze della pandemia, fino all’impennata dei costi delle materie prime quale risultato delle instabili dinamiche geopolitiche, costringono le aziende ad adottare tutte le strategie possibili per l’ottimizzazione del ROI – acronimo di Return on Investment. Non è un caso che quest’attività sia diventata un aspetto cruciale per il successo e la sopravvivenza delle imprese. Ma che cos’è il ROI?

Il Ritorno sull’Investimento è un indicatore finanziario che misura la redditività di un investimento rispetto all’ammontare di denaro investito. Per calcolarlo, bisogna applicare la formula:

(Reddito Operativo / Capitale Investito) * 100 = ROI

In altre parole, il ROI rappresenta il ritorno percentuale ottenuto da un investimento in base ai guadagni generati. Un ROI positivo indica che l’investimento è redditizio, mentre un ROI negativo indica che l’investimento ha causato una perdita finanziaria.

Consigli utili per massimizzare il Ritorno sull’Investimento

Arriviamo adesso al clou di questo articolo: ecco, alcuni semplici consigli pratici grazie ai quali incentivare l’indice positivo del ROI e migliorare la produttività dell’azienda.

1. Pianifica strategie di marketing online

Un numero sempre crescente di aziende ha iniziato a riconoscere, nel marketing online, uno strumento prezioso per l’ottimizzazione del ROI. Una presenza digitale strategica consente, infatti, di aumentare la visibilità dell’azienda e attirare nuovi clienti: quello che è importante, tuttavia, è individuare le piattaforme giuste in cui intercettare il pubblico target.

2. Automatizza i Processi delle Attività Aziendali

Per ottimizzare l’efficienza operativa, automatizzare è essenziale. L’automazione è quanto di più utile per limitare il rischio d’errore e risparmiare tempo. E si sa, soprattutto in azienda, il tempo è denaro. Come si fa ad automatizzare? Per esempio, sfruttando tecnologie come il cloud e l’intelligenza artificiale per accelerare i processi aziendali complessi.

3. Ottimizza il Processo di Vendita

Ogni processo di vendita necessita di continua manutenzione: questo significa che individuare i colli di bottiglia responsabili di ostacolare la conversione degli utenti è un passo essenziale per migliorare il ROI dell’azienda. Per esempio, potresti pensare di integrare strumenti di sales automation per semplificare la gestione dei lead e accelerare il processo di vendita. E poi, ascolta i tuoi clienti: se una percentuale significativa di loro ti segnala una criticità, probabilmente è lì che dovrai intervenire per ottimizzare.

4. Riorganizza il team

Una squadra ben organizzata, che ha a disposizione tutti gli strumenti per lavorare in modo efficace, può contribuire in modo significativo al miglioramento del ROI. Rivedi le responsabilità dei membri del team e allinea le competenze con gli obiettivi aziendali. Una riorganizzazione efficace dei singoli può valorizzare i talenti esistenti e migliorare la motivazione dei dipendenti, aumentando così l’efficienza e la produttività complessiva.

Con Sibill, il tuo cash flow è sempre sotto controllo

Massimizzare il ritorno sull’investimento è un obiettivo cruciale per le aziende che hanno l’ambizione di crescere. Comprendere il concetto di ROI, calcolarlo accuratamente e implementare strategie mirate può fare la differenza nel bilancio aziendale. Tuttavia, da solo non basta. Al monitoraggio costante del ROI deve affiancarsi il controllo, periodico e accurato, del flusso di cassa.

A questo proposito, hai mai valutato l’idea di usare un software per tenere sotto controllo il cash flow?

Gestire consapevolmente e responsabilmente le entrate e uscite è un’attività essenziale per tutelare il tuo business.

Affidandoti a Sibill puoi: 

  • Collegare tutti i conti bancari per analizzare saldi e movimenti in un unico posto;
  • Collegare i sistemi contabili per importare le fatture e ottenere la prima nota con un clic;
  • Automatizzare la previsione di cassa e anticipare problemi di liquidità;
  • Effettuare la riconciliazione automatica delle fatture risparmiando ore di lavoro manuale;
  • Impostare delle notifiche per ricordarti tutti i pagamenti da effettuare o da ricevere.

Prova Sibill, è gratis! 

iL temPo è Denaro.
riSparmia Su entRambi

Prova Gratis per 7 giorni

Nessun metodo di pagamento richiesto.

uomo al lavoro protetto da un caschetto di sicurezza

Scopri subito quanto costa Sibill

Richiedi una demo di Sibill

Compila il form e ti ricontatteremo per fissare un appuntamento secondo le tue disponibilità.