Cash Sweep: una pratica per la gestione della liquidità

Per un uso efficiente delle risorse finanziarie di un’azienda c’è il Cash Sweep, una pratica che, grazie a un sistema automatizzato, consente di gestire il debito in modo intelligente, convergendo la liquidità inattiva in un conto corrente specifico. Leggi il nostro articolo per saperne di più sull’argomento.

Cash Sweep: qual è il suo significato?

La liquidità aziendale, quando tenuta a stanziare in un conto corrente, è sottoposta a svalutazione annuale. Grazie al cash sweep è possibile evitare questa eventualità, sfruttando al massimo la liquidità in eccesso.
Si tratta di un’operazione finanziaria che coinvolge l’azienda e l’istituto bancario che le ha concesso un finanziamento e che prevede l’utilizzo di Excess Cash Flow, o liquidità in eccesso, per estinguere progressivamente un debito bancario. In pratica, attraverso il cash sweep, le imprese sono in grado di estinguere i propri debiti in anticipo, risparmiando sugli interessi e mantenendo alta la propria reputazione creditizia.

Che cos’è l’ Excess Cash Flow

Il termine Excess Cash Flow, in ambito aziendale, si riferisce alla liquidità che rimane disponibile dopo che tutte le spese operative sono state soddisfatte. Una formula approssimativa che ci consente di definire la quantità di liquidità in eccesso è la seguente:

EBITDA – Spese di Investimento – Dividendi

Dove:

  • EBITDA rappresenta l’Earnings Before Interest, Taxes, Depreciation, and Amortization, ovvero il Risultato Operativo Lordo Prima di Interessi, Imposte, Ammortamenti e Deprezzamenti;
  • Spese di Investimento si riferisce alle spese sostenute per l’acquisizione di beni capitali, come attrezzature o immobili;
  • Dividendi indica i pagamenti effettuati agli azionisti come distribuzione dei profitti.

Nonostante la formula sopra indicata possa fornire un quadro reale di quanto disponibile, è utile sottolineare che non esiste una formula univoca per conoscere la liquidità in eccesso di un’attività. Il calcolo della liquidità in eccesso di un’azienda, infatti, è sottoposto a percentuali specifiche concordate con la banca.

Ogni azienda definisce, con l’istituto bancario, i termini dell’accordo che più si adatta alle proprie esigenze. Questo vuol dire che è possibile applicare un full cash sweep – che prevede un trasferimento del 100% della liquidità in eccesso – oppure un cash sweep parziale che implica il trasferimento di una percentuale inferiore della liquidità extra disponibile.

Cosa sono i conti sweep o cash sweep account

Come accennato, il funzionamento del cash sweep prevede il trasferimento diretto e automatico della liquidità in eccesso, dal conto corrente principale dell’azienda a un altro conto specifico, previa accordi presi con la banca che eroga il finanziamento.
In altre parole, non appena il conto principale dell’azienda registra un importo superiore alla soglia concordata con la banca, la liquidità in eccesso finisce in un conto separato, un conto sweep o cash sweep account, appunto. Questo conto corrente ha lo scopo di contenere le risorse monetarie utilizzabili per estinguere il debito contratto con l’istituto bancario. Così, il cash sweep account garantisce il pagamento automatizzato e immediato delle rate del finanziamento aziendale richiesto, senza che sia necessario l’intervento costante a garanzia della puntualità dei versamenti. 

Per fare un esempio, se in una determinata giornata il cash flow di un’azienda registra un eccesso di 5.000 euro, e con la banca si è accordato un full cash sweep, quella liquidità andrà automaticamente nel conto sweep e andrà, progressivamente, a ripagare il debito.

Riduci il debito ottimizzando la liquidità aziendale, con Sibill!

Per gestire in modo ottimale la propria liquidità, sempre più aziende stanno adottando soluzioni software avanzate come Sibill, un tool di gestione finanziaria progettato per semplificare e automatizzare i processi.

Sibill aggrega i dati finanziari relativi all’azienda e ne consente la visibilità da un’unica schermata: in questo modo, garantisce il monitoraggio costante della cassa attuale e la previsione automatica della cassa futura, consentendo di anticipare i problemi di liquidità e individuare nuove opportunità di investimento.

Con Sibill puoi:

  • Collegare tutti i conti bancari per analizzare saldi e movimenti in un unico posto;
  • Collegare i sistemi contabili per importare le fatture e ottenere la prima nota con un clic;
  • Automatizzare la previsione di cassa e anticipare problemi di liquidità;
  • Effettuare la riconciliazione automatica delle fatture risparmiando ore di lavoro manuale;
  • Impostare delle notifiche per ricordarti tutti i pagamenti da effettuare o da ricevere.

Se sei alla ricerca di uno strumento che ottimizzi i tuoi processi di analisi, monitoraggio e calcolo del flusso di cassa, prova Sibill, è gratis!

iL temPo è Denaro.
riSparmia Su entRambi

Prova Gratis per 7 giorni

Nessun metodo di pagamento richiesto.

uomo al lavoro protetto da un caschetto di sicurezza

Scopri subito quanto costa Sibill

Richiedi una demo di Sibill

Compila il form e ti ricontatteremo per fissare un appuntamento secondo le tue disponibilità.